Puntarenas

Tu sei qui

Provincia de Puntarenas

Conosciuta come “la Perla del Pacifico”, Puntarenas è la provincia più grande della Costa Rica, con un’area di 11.276 Km2. Tra le sue principali attrazioni c’è la striscia costiera del Pacifico, che si estende per più di 500 miglia fino ad arrivare al confine con Panama.

Questa vasta provincia offre un diverso numero di spiagge, parchi nazionali e riserve naturali con un’importanza ecologica straordinaria, infatti è una zona di transizione tra le terre tropicali secche di Guanacaste e le foreste verdii del Pacifico Centrale.

Il Porto di Caldera e la città di Puntarenas ricevono quotidianamente centinaia di turisti provenienti da numerose crociere che attraccano sulla costa. Alcune di queste navi viaggiano con destinazione al canale di Panama, permettendo ai passeggeri di esplorare la parte interna della Costa Rica, per poi riprenbdere la crociera a puerto Limón, nei Caraibi.

La Riserva Biologica di Carara costituisce una delle migliori vetrine del patrimonio naturale di Puntarenas. Questa riserva comprende un’estensione di 11.600 acri di bosco e mangrovie. Oggigiorno, soltanto alcune porzioni della riserva possono essere esplorate dai turisti, ma se vi fate guidare da guide turistiche potrete anche esplorare alcune aree che non sono di libero accesso per il pubblico.

Il Parco Nazionale di Manuel Antonio, è un’altra delle destinazioni per eccellenza della provincia di Puntarenas. Con le sue impressionanti spiagge di sabbia bianca, le acque azzurre del Pacifico e centinaia di ettari di foresta pluviale, questo parco è uno dei più piccoli della Costa Rica, ma anche uno dei più visitati.

Manuel Antonio è uno dei pochi luoghi della Costa Rica dove vive ancora la scimmia titi. Nel parco si trovano anche più di 100 specie di mammiferi e di uccelli.

A Puntarenas c’è anche il Parco Nazionale Corcovado – situato a sud, che costituisce un habitat importante di specie endemiche come il rospo Dorado (Incilius periglenes)– e vi scorre anche il fiume Tarcoles, le cui rive sono custodite da centinaia di coccodrilli americani.

Il buon cibo – speciealmente a base di frutti di mare – oltre ai famosi carnevali che si realizzano ogni estate, insieme ai modi calorosi della gente, sono alcune delle piacevoli sorprese che ricevono i turisti quando visitano questa provincia.

Manuel Antonio è uno dei pochi siti in Costa Rica dove abita ancora la scimmia titi. Nel parco si trovano anche più di 100 specie di mammiferi e un numero uguale di tipi di uccelli.

In Puntarenas c’è anche il Parco Nazionale Corcovado – situato a sud, che costituisce un habitat importante di specie endemiche come il rospo Dorado (Incilius periglenes)– e c’è anche il fiume Tarcoles, le cui rive sono custodite da centinaia di coccodrilli americani.

Il buon cibo – speciealmente a base di frutti di mare – oltre ai famosi carnevali che si realizzano ogni estate, insieme ai modi calorosi della gente, sono alcune delle piacevoli sorprese che ricevono i turisti quando visitano questa provincia.


Mappa della città di Puntarenas


Pianificazione di Viaggio in Costa Rica

Logo