Attività nei
Caraibi

Tu sei qui

Vedere cosa fare nei Caraibi

I Caraibi spiccano per la straordinaria ricchezza naturale e culturale che permette di realizzare diverse attività: pesca sportiva, percorsi in barca, immersione, surf, passeggiate, osservazione delle tartarughe e uccelli, osservazione dei delfini, cavalcate, kayak nel mare e fiumi, tra delle altre e consente anche di avere un contatto diretto con le culture locali.

A continuazione si descrivono le principali attività turistiche che si possono realizzare nell’unità turistica dei Caraibi:

Fare fotografie

La fotografia è una delle attività di grande valore infatti offre opzioni d’interesse culturale, architettonico e, in special modo, paesaggistico con la sua flora e fauna, le sue cadute d’acqua, i fiumi, e le diverse piantagioni di banana, le piante ornamentali, il cacao e molto altro.

Avventure tra i sentieri naturali e le cime degli alberi

Varie imprese hanno creato delle istallazioni, affinché ci si diverta con le attività d’avventura che si svolgono nei sentieri naturali e sulle cime degli alberi, tra queste: il Giardino Botanico di Puerto Viejo, la Riserva Biologica, il centro di yoga Samasati e il Canopy di Terraventura (Valle del Fiume Carbon).

Visita a riserve indigene

Chi visita questa zona ha a sua disposizione molteplici servizi ed agevolazioni che completano le attrazioni già esistenti di per sè nei litorali e nelle aree silvestri. Alcuni esempi di questi posti che si possono visitare sono: la lepiddotteroteca (lo zoo delle farfalle), la piantagione di cacao e le riserve indigene di Keköldi e Bribri.

Osservazione posti architettonici e storici

L’architettura dei Caraibi ha edifici di grande valore, i quali sono stati dichiarati d’interesse storico o architettonico. Nel centro di Limón tra questi spiccano, il Black Star Line, l’edificio delle Poste e del Telegrafo e il Palazzo Municipale.

Degustazione dei cibi

Limón ha un’influenza culinaria di diversi gruppi etnici ma i più rappresentativi sono stati del gruppo afrocostaricense e cinese, che oltre a preparare gli alimenti in forma diversa hanno portato con loro una gran quantità di piante e tuberi.

Tra i piatti tradizionali si trovano: il rice and beans (riso e fagioli con latte di cocco), dokonú o blue dress (pane cotto di mais), el patí (pasta sfoglia ripiena di carne ) eil plantintah (pasta sfoglia ripiena con platano maturo), Pan bon (pane con frutta candita), socosí (broccoli al forno con parmigiano), tra altri.

I chiamati paesi costieri hanno molti posti dove si può andare a mangiare, tavole calde e ristoranti, sia per degustare il cibo caraibico, sia per approfittare della grande offerta di cibo internazionale.

Una girata sulle cime degli alberi (Funivia Bosco Pluviale)

Si trova vicino al Parco Nazionale Braulio Carrillo, dopo il tunnel del Zurquì, a 22 chilometri, sulla strada a Guapiles. E’ stato costruito con l’intenzione che la gente si diverta con le attività che si svolgono sulla canopia del bosco come l’osservazione di varie specie di scimmie, delle diverse varietà di orchidee, bromelie, nidularium citrina, arrampicatrici e delle comunità di insetti.

Spese

Ci sono dei posti commerciali nella città di Limón che permettono di acquistare alcuni oggetti o souvenir, tuttavia, nelle comunità di maggior movimento turistico (Tortuguero) si possono trovare negozietti che vendono artigianato e opere artistiche importanti.

Ciclismo ricreativo

La zona ha strade pittoresche, posti d’avventura o svago che permettono di fare percorsi in bicicletta normale o di montagna, oltre alle girate di grande interesse che si possono fare verso le spiagge e montagne.

Passeggiata

Le passeggiate guidate o libere si possono realizzare nelle comunità, nelle aree naturali e nella zona costiera, per l’osservazione delle diverse attrazioni naturali, storiche, architettoniche, sociali, artistiche e culturali.

Cavalcata

Il turista ha la possibilità di realizzare quest’attività in comunità come Tortuguero e Limón, per osservare l’architettura, gli aspetti paesaggistici, la flora e fauna locali, fare visite alle comunità indigene e fare fotografie, tra le altre.

Immersione tra gli scogli

Cahuita e Puerto Vargas completano la bellezza naturale delle spiagge con gli scogli di corallo più importanti dei Caraibi della Costa Rica, senza dimenticare quelli che si trovano a Punta Cocles, Punta Uva, Manzanillo e Punta Mona.

I posti sono perfetti per ammirare: coralli (cervello, corna d’alce e di cervo, di fuoco, rosa, lattuga, ecc.), molluschi, ventagli di mare, crostacei, tartarughe, pesci multicolori, tra altri.

Arte primitiva Limonense

Si considera un movimento importante di pittura e scultura nel paese, per l’abbondanza di pittori che con autenticità esprimono il contenuto simbolico delle cultura e l’esuberanza della natura. Si possono acquistare opere e visitare gallerie a Guapiles, Limón.

Pianificazione di Viaggio in Costa Rica

Logo