Attrazioni turistiche
nella Pacifico
Centrale

Tu sei qui

Attrazioni turistiche nella Pacifico Centrale

Spiaggia dove i pescatori artigianali ancorano le loro barche, adatta soltanto per fare passeggiate e osservare il paesaggio.

Ci sono due spiagge, separate precisamente dalla punta conosciuta come Leona. La prima è Mantas e la seconda di maggiore bellezza scenica è Blanca. Queste spiagge si trovano in una riserva biologica privata, dove ci sono numerose specie di flora e fauna che completano la bellezza di questo settore costiero. Sono ideali per fare il bagno e altre attività come prendere il sole e fare passeggiate.

Forma una baia di esuberante vegetazione tropicale. Il suo nome molto adeguato ricorda la forma di un ferro di cavallo, nel suo litorale. In entrambi gli estremi di questa spiaggia ci sono colline che rendono ancor più bello il paesaggio. Nell’estremo nord esiste un lido (Los Sueños) e all’estremo sud si trova l’isola Herradura (che significa ferro di cavallo), rifugio naturale di diverse specie di uccelli marini. Questa spiaggia è ideale per fare il bagno e per praticare diversi sport acquatici. Offre anche delle agevolazioni per accamapre, promuovendo così il turismo nazionale.

Un vecchio faro adorna la cresta superiore del bosco tropicale che copre l’isola. Chi fa immersione, nelle profondità delle sue acque, ammira i magnifici posti pieni di pesci colorati e fauna marina.

La città di Jacò si trova a 7 metri sul livello del mare ed ha un’ampia spiaggia che permette di godere del sole e del mare. La vicinanza con San José la posiziona tra le più visitate dai turisti, costaricensi e stranieri. Possiede una delle più ampie e diverse offerte di servizi turistici della Costa Rica. Jacò ha una spiaggia curvilinea di circa 4 chilometri di longitudine, delimitata da colline in entrambi gli estremi. Si può fare il bagno con precauzione, dovuto all’esistenza di forti correnti, e praticare il surf, attività predilette di questa spiaggia. Si possono fare passeggiate e cavalcate, così come noleggiare biciclette di montagna, usare la pista di go-car e i motorini (scooter). Da Jacò si può visitare in barca la spiaggia Escondida, un posto molto conosciuto dai surfisti.

E’ una estesa spiaggia di 10 km circa e mare aperto che presenta forti e continue onde, che la fanno una delle spiagge predilette in Costa Rica per la pratica del surf, si fanno diverse gare a livello nazionale, ha molti servizi.

E’ una spiaggia di grande longitudine 6.800 metri circa, ha numerosi estuari che le conferiscono il suo nome. Dovuto alla sua estensione, si divide in due settori: Esterillos Est e Esterillos Ovest. In quest’ultimo, la costa nel suo estremo nord è rocciosa. Entrambe le spiagge sono ideali per beneficiarsi del mare, anche se esistono forti e costanti onde. Ad Esterillos Ovest si può praticare il surf.

E’ una spiaggia che si trova inmediatamente dopo Esterillos Est (a sud) e presenta condizioni simili a questa, infatti è un prolungamento della stessa. E’molto adatta per praticare la pesca dalla spiaggia o dalla bocca dell’estuario Bejuco. Per la sua estensione è adatta per fare passeggiate, cavalcate, scattare fotografie, prendere il sole o farsi un rilassante bagno nel mare.

Questa spiaggia anche conosciuta come La Bandera si trova a meno di 10 chilometri da Parrita. E’ di forti onde, quindi, si devono prendere alcune precauzioni per fare il bagno nel mare. Ha una grande quantità di palme e al suo estremo sud si trova lo sbocco del Fiume Parrita, il quale è molto visitato da chi vuole pescare.

E’ una spiaggia di considerevole longitudine ed è molto adatta a prendere il sole, camminare in riva al mare e fare altre attività. Ha un ampio estuario che praticamente la circonda, formando insieme al mare la denominata Isola di Palo Seco.

L’estuario presenta eccellenti condizioni climatiche e ambientali, molto favorevoli per la pesca sportiva, lo sci acquatico, le passeggiate in barca e le regate.

Queste mangrovie possono essere percorse in barca o in kayak. Durante la traversata vi piacerà osservare la flora e la fauna tipiche di queste mangrovie, dove spiccano alla vista le scimmie capuccino e le infinità di uccelli.

Le caverne formano parte di 500 ettari dedicati alla protezione di un bosco premontano. Ce ne sono di diverse misure, con formazioni di stalagtite e stalagmite.

Localizzati nella reserva privata nella Fila Chonta questi ponti sono un’attrazione eccezionale dovuto allo spettacolare paesaggio che si osserva da lì sopra.

Quepos è il capoluogo di Aguirre ed è legata allo sviluppo dell’attività bananiera in questa parte del paese e conserva vecchie strutture della Compagnia. Offre ai turisti una diversità di servizi di alloggio, alimentazione e svago, ha spettacolari paesaggi del settore costiero. Ha un molo che serve come punto di partenza per viaggi di pesca sportiva e ricreativi.

Questa spiaggia si trova a Quepos, e per questo è molto frequentata dai residenti di questa città. Si trova tra lo sbocco del fiume Paquita e Boca Vieja, da dove prende il suo nome. E’ molto adatta per fare passeggiate e per fare il bagno. Si possono fare gite in barca sul fiume Paquita.

E’un promontorio roccioso con aree del bosco e spiagge di sabbie chiare. Dai suoi bei vedere potrete contemplare la bellezza del mare tranquillo e azzurro. Nelle parti alte di questa Punta, dove si trovano vari hotel si possono apprezzare viste estensive molto belle del Parco Nazionale Manuel Antonio e di tutto il settore costiero, compreso da Quepos fino a Esterillos Ovest.

E’ una festività popolare e religiosa che si realiza l’otto dicembre nella città di Quepos. Gli abitanti del posto preparano deliziosi cibi tipici e partecipano con fede a diversi riti religiosi.

Espadilla Norte è molto visitata per fare il bagno e praticare diversi sport acquatici: surf, kayak, gite in barca, moto acquatiche, tra altri. Offre diversi servizi turistici.

Questo fiume di acque pure è il posto ideale affinché i visitanti di questa regione possano percorrere le sue acque rapide (classe III) e fare anche il bagno, così come osservare la ricca vegetazione delle sue rive e numerosi uccelli.

Possiede rapide di classe III e IV e risulta molto eccitante percorrerlo per i diversi paesaggi che si vedono, i quali comprendono dalle aree boscose fino alle piantagioni di palma africana.

Si estende in maniera rettilinea per 11 chilometri che vanno dagli sbocchi dei fiumi Naranjo e Saveegre. E’ adatta per praticare il surf e altre attività da spiaggia, prendere il sole, fare passeggiate e riposare. Nello sbocco del Fiume Naranjo si trova l’estuario Negro. Dalla sua spiaggia si osserva l’Isola Mogote.

Possiede un’estensione superiore agli 8 chilometri e comprende un bel paesaggio costiero, poco esplorato, dalla sua estesa spiaggia si osservano le vicine montagne di Fila Costeña e in lontananza, all’estremo nord di questa costa si vede l’isola Mogote e la Punta Serrucho del Parco Nazionale di Manuel Antonio.

Questa è un’estesa spiaggia circondata da un ricco paesaggio naturale che comprende boschi e mangrovie. Prossima alla spiaggia si trova la Hacienda Barù, una riserva naturale privata, dove si può praticare il canopy e osservare la sua ricca biodiversità. Da settembre ad ottobre, depongono le uova in questa spiaggia le tartarughe pappagallo e l’embricata.


Pianificatore di Viaggio a Costa Rica

Logo